Test di Coombs diretto positivo

Malattia emolitica del neonatoReazione alla transfusione, emoliticaAnemia emolitica autoimmuneIndotta da farmaci: metildopa (Aldomet); penicillina; cefalosporine; chinidina, insulina, sulfonamidi; fenacetinaAnemia emolitica autoimmune da anticorpi caldiAnemia emolitica autoimmune da anticorpi freddi

D Dott. Francesco Ferri

Condizioni associate a D-dimeri elevati

Tromboembolismo venosoDICChirurgiaTraumaUstioniInfezioniGravidanza e puerperioMalignitàInfarto miocardicoStrokeFibrillazione atrialePatologie del tessuto connettivoMalattia infiammatoria dell'intestinoTerapia tromboliticaEmolisiMorso di serpenteCrisi vaso-occlusiva cellulare falciformeInsufficienza

D Dott. Francesco Ferri

CARNITINA

La carnitina è un composto derivato dagli aminoacidi lisina e metionina.La carnitina è necessaria per il trasporto di acidi grassi a catena lunga tra le membrane mitocondriali, dove puó essere utilizzata per la beta-ossidazione e la produzione di adenosin trifosfato (ATP). Le funzioni biologiche piú

D Dott. Francesco Ferri

Astrocitoma di alto grodo incidenza/prevalenza/prognosi

INCIDENZA/PREVALENZAL’ Astrocitoma di alto grodo comprende circa il 33-45% dei tumori cerebrali primitivi negli adulti. Solitamente il 50-80 percento di Astrocitomi di alto grodo sono glioblastomi multiformi (GBM), il 20-40 percento sono astrocitomi anaplastici (AA); il gliosarcoma e l'oligostrocito

D Dott. Francesco Ferri

D- dimeri nell'embolia polmonare

I D-dimeri sono elevati in pazienti con trombosi profonda ed embolia polmonareTuttavia, i livelli di D-dimeri sono elevati in una varietà di condizioni infiammatorie e protromboticheIn generale, il test dei D-dimeri è molto sensibile per l'individuazione della trombosi profonda e dell'embolia polmon

D Dott. Francesco Ferri

Cause di addome chirurgico acuto negli adulti

Appendicite perforataUlcera peptica perforataColecistite perforataDiverticolite con peritoniteDiverticulo perforatoPerforazione da corpo estraneoNeoplasia gastro-intestinale perforataTrauma addominaleGravidanza tubale perforata o rottaOstruzione intestinale con necrosi o perforazioneIncidente vascol

D Dott. Francesco Ferri

Rischi associati alla Trasfusione di sangue (in ordine di frequenza)

Reazione febbrile 1/300Orticaria o altre reazioni cutanee 1/50-100Alloimmunizzazione dei globuli rossi 1/100Trasfusioni non corrispondenti nel sistema ABO: 1/14.000-19.000Reazione emolitica 1/6.000Emolisi fatale 1/1.000.000TRALI 1/5.000HIV1 e HIV2 1/2.000.000-3.000.000Epatite B 1/100.000-200.000Epa

D Dott. Francesco Ferri

ANEMIA MACROCITICA

L'anemia macrocitica è caratterizzata da un MCV >100.Cause di macrocitosi o anemia macrocitica:1)Malattie ematologicheFolato o deficit di cobalaminaSindrome mielodisplasicaAnemia aplastica e aplasia pura della cellula rossaLeucemiaMieloma multiploAumento della reticolocitosi dell’ anemia emoliticaAu

D Dott. Francesco Ferri

Medicina rigenerativa, la tecnica per rigenerare cellule e tessuti umani

In ambito medico-chirurgico si sente parlare sempre più spesso della medicina rigenerativa, intesa come terapia finalizzata a rigenerare cellule, tessuti ed organi umani per ripristinarne le normali funzioni. Per favorire questo processo di rigenerazione si utilizzano preparati autologhi di A-PRP o

G Giornale di Puglia

Che cos'é il warfarin

Il warfarin è una piccola molecola con effetto inibitore sulla vitamin K epossido reduttasi (VKOR), l'enzima che converte la vitamina K epossido in vitamina K ridotta permettendo cosí la ricostituzione di vitamina K, che é un cofattore essenziale per i processi di coagulazione del sangueIl warfarin

D Dott. Francesco Ferri

Per dire quattro semplici parole sul diabete mellito

Le complicanze del diabete sono:AcuteIperglicemiaIpoglicemiaChetoacidosi diabetica (osservabile nel diabete tipo 1)coma iperosmolare (osservabile nel diabete tipo 2)CronicheMicrovascolari: neuropatia, nefropatia, retinopatiaMacrovascolari: ipertensione arteriosa, cardiopatia coronaricha, malattia ce

D Dott. Francesco Ferri

Beta Bloccanti negli anziani

Gli anziani sono più sensibili alla fatica, alle vertigini, alla depressione, all'intolleranza all’ esercizio, al blocco atrioventricolare e all'impotenza che può derivare dal beta blocco.Quindi potrebbe essere necessario ridurre la dose di un farmaco betabloccante a causa di uno di questi effetti i

D Dott. Francesco Ferri

Dermatomiosite e polimiosite, un flash

sono malattie infiammatorie autoimmuni del muscolo.L'associazione tra cancro e dermatomiosite, ma non tra cancro e polimiosite, negli adulti è ben documentata.Di solito, i pazienti presentano un’ insorgenza subacuta di debolezza dei muscoli prossimali e flessori e del collo. Altri gruppi muscolari p

D Dott. Francesco Ferri

Quando eseguire un ECG

L'EEG ha molteplici applicazioni cliniche. Può essere usato per confermare la diagnosi di crisi epilettiche o epilessia, sia dimostrando attività epilettiforme nel periodo interictale (tra le convulsioni), sia registrando direttamente uno stato convulsivo. L'EEG è importante nella classificazione de

D Dott. Francesco Ferri

RANOLAZINA

La ranolazina inibisce parzialmente l'ossidazione degli acidi grassi e aumenta l'ossidazione del glucosio, che genera un maggior quantitá di trifosfato di adenosina per ogni molecola di ossigeno consumata. Questo cambiamento nella selezione dei substrati può ridurre la domanda di ossigeno miocardico

D Dott. Francesco Ferri

Ipofisi, fisiopatologia

L'ipofisi è ubicata nella sella turcica, situata nella fossa cranica media alla base del cervello. È collegato funzionalmente all'ipotalamo dal peduncolo ipofisario. L'ipotalamo si trova in una posizione superiore alla ghiandola ipofisaria, e il legame tra i due organi è critico per la normale funzi

D Dott. Francesco Ferri

Deficit di B12 in pazienti in trattamento con metformina

L’ uso cronico di metformina ha dimostrato di ridurre livelli sierici di vitamina B12 e di mettere i pazienti a rischio di carenza di vitamina B12.In uno studio controllato randomizzato, il rischio assoluto di carenza di vitamina B12 è stato del 7,2% più alto nei pazienti che hanno assunto metformin

D Dott. Francesco Ferri

Piccolo memorandum sugli effetti dei glucocorticoidi

Gli effetti collaterali dei glucocorticoidi includono solitamente:aumento di appetito e pesointolleranza glicidica o iperglicemiainfezioniosteoporosidisturbi dell'umore e del sonnoipertensionesoppressione dell'asse ipotalamo-ipofisario interferenze con la guarigione delle feriteLa somministrazione d

D Dott. Francesco Ferri

Attacco ischemico transitorio. Algoritmo di trattamento iniziale

*sospetto attacco ischemico transitorio1° linea –terapia antipiastrinicaUna volta esclusa un'ipoglicemia come causa di sintomi neurologici improvvisi, somministrare una dose di carico di aspirina (se non controindicata) immediatamente a pazienti con sospetto TIA. Prescrivere inoltre un inibitore del

D Dott. Francesco Ferri